Cosa vogliamo

Cosa voglio? Sappiamo forse cosa non vogliamo, ma non sappiamo cosa vogliamo veramente. Vadim Zeland dice Dove va la tua attenzione, lì scorre la tua energia (e la tua creatività).   Dove lasciamo andare più frequentemente (e distrattamente) la nostra attenzione?   Quando l’amministratore delegato della Coca-Cola negli anni sessanta fu sommerso dalle richieste degli azionisti, di fare qualcosa per … Continue reading

Perché la storia si ripete

La storia si ripete per tanti motivi ma i più frequenti sono due.   Il primo è che quello che si studia, è in gran parte falso e romanzato, scritto quasi sempre dal vincitore, non fa vedere in modo completo l’andamento dei fatti.   Il secondo motivo è, quella cosa che ci fa ripetere anche i nostri stessi errori tipicamente … Continue reading

L’Italia è bella perché sono belli gli Italiani

  La bellezza sta negli occhi di chi guarda… Viviamo tutti immersi nel mondo che vediamo, cercando di accaparrarcene un pezzettino. Crediamo di poter essere più vivi attraverso qualcosa in più che riusciamo a prendere. Ci convinciamo che la vita sia là fuori, nel mondo. Ma non ci accorgiamo nemmeno del fatto che là fuori, c’è molto più di quel … Continue reading

L’emotività profonda e le parole

L’emotività profonda e le parole   Quello che dici non vale molto, ciò che vale davvero è l’emozione profonda dalla quale scaturisce ciò che dici. Lo stesso vale soprattutto per i discorsi che ti fai girare in testa senza aprire bocca. Il senso di ciò che dici non sta nelle parole ma nell’emotività profonda che le genera. Generiamo discorsi e … Continue reading

Un modo per cambiare

Cambiare se stessi. Sei la stessa persona di vent’anni fa? Sei cambiato negli ultimi vent’anni? Come hai fatto a cambiare? Rendersi conto del fatto che si cambia sempre è importante, perché significa rendersi conto che si può cambiare. Non dico che puoi cambiare e diventare quello che vorrebbe la parte peggiore del tuo Ego, che non oso chiederti come ti … Continue reading

La reazione utile all’AutoOsservazione

La reazione. Nella vita tutti reagiamo continuamente, sempre e da sempre e questa cosa ci sembra quasi normale, “naturale”. Però non vediamo a cosa o chi realmente stiamo reagendo. Vediamo delle situazioni, a volte le viviamo in prima persona e “ovviamente reagiamo, oppure, altre volte apparentemente non facciamo nulla, ma in realtà anche in quell’apparente nulla c’è una nostra reazione. La … Continue reading

Il bisogno di approvazione

Bisogno di approvazione. Ci hanno “insegnato a imparare” le cose, per poter “dimostrare” quanto siamo bravi, per avere un voto (il parere dell’insegnante) più alto, non per capire il “senso delle cose”. In tutto questo abbiamo sviluppato solo il bisogno di approvazione invece di sviluppare la capacità di “capire”, siamo diventati schiavi pur senza catene. Il nostro bisogno di approvazione … Continue reading

Dejà vù

Dejà vù. Ogni cosa della vita è determinata da una parte profonda di noi stessi. Il nostro inconscio e la nostra anima hanno un “programma”, un “idea”, un “progetto”. Non è esattamente un idea di qualcosa che deve accadere a livello materiale, anche se poi è nell’aspetto materiale che ne vediamo la manifestazione. La loro idea, il loro programma “vive” … Continue reading

Dove sbagliamo

Gli “errori” della vita nascono dall’incapacità di vedere dentro noi stessi e  ovviamente nella difficoltà a vedervi il punto di inizio di ogni cosa. Mi sono sempre chiesto in questo mio percorso, perché ogni grande Saggio, ogni Mistico e ogni Maestro di cui ho letto racchiudeva tutto nel “Qui&Ora”. L’ho capito solo qualche anno fa, dopo averlo messo in pratica … Continue reading

Stili di vita corretti

Vero. Indiscutibile. Condurre uno stile di vita riguardoso, impegnandosi seriamente, fa bene. Ma mi viene una riflessione. Esempio… I fumatori. Sanno bene che si fanno del male, lo sanno davvero bene e senza ombra di dubbio. Eppure fumano… Cosa o chi, determina il “loro continuare a fumare”? Lo stesso discorso vale per le altre tante cose che quotidianamente facciamo e … Continue reading

La voce dell’Anima

La voce dell’Anima. C’è una voce in ognuno di noi che parla ininterrottamente, ci chiede continuamente qualcosa, sempre, anche nel sonno. È la voce del cuore, o dell’Anima. Non sta zitta mai, non c’è qualcosa della vita che non abbia “subìto” una “contaminazione” dalla voce dell’Anima. La voce dell’Anima è quella sensazione sottile che ci avvolge quotidianamente, la chiamiamo voce … Continue reading

I Natali e il significato profondo

Se si festeggia a Natale, e se questa tradizione dura praticamente da sempre e se addirittura la maggior parte delle religioni monoteiste anche antecedenti la nostra festeggiavano il Natale proprio in questo periodo, c’è un motivo ben preciso. Gli antichi, che pur nella “povertà” festeggiavano i compleanni e il Natale… (guarda caso sempre di natali si parla), non facevano sprechi … Continue reading

Salvare l’ambiente (?)

Non dobbiamo salvare il pianeta, Lui in una forma diversa da quella che conosciamo continuerà comunque a vivere, anche senza di noi umani.

Quando sono scomparsi i dinosauri non è scomparso il pianeta e quando scomparirà l’uomo, Lui continuerà a restare e vivere in altro modo e con altri equilibri dove noi non saremo più né utili né a nostro agio (forse). Continue reading

Cambiare il passato (e il futuro)

Cambiare il passato È possibile cambiare il passato? È possibile cambiare la nostra storia? È possibile cambiare l’andamento della vita? I fatti materiali accaduti non si possono cambiare Ciò che materialmente abbiamo fatto non si può cambiare Ma, se si riesce a vedere la causa profonda, il motore interiore, la forza interiore che ci ha “spinti” a quelle azioni che … Continue reading

AutoOsservazioni di un contadino dalla meditazione alla vita quotidiana

se non ritornerete come bambini, non entrerete mai. Gesù
rendi conscio il tuo inconscio, altrimenti lui comanderà la tua vita e tu lo chiamerai destino. Jung

queste due citazioni, se comprese in profondità potrebbero essere la chiave della guarigione della vita, buona lettura. Continue reading

la “benedizione” dei vizi

    Chi è il vizio? Sì, Chi è? Non “cosa è”, ma proprio “Chi” è? Il vizio, di qualunque genere sia, “è qualcuno, non qualcosa”. Ha una “sua volontà”, ha una “sua coscienza”, ha una “sua forza”, ha una sua “capacità decisionale”, ha una sua “personalità” che si esprime attraverso me, nella mia vita. A volte sembra diventare proprio … Continue reading

Pace e Inconscio collettivo.

Se, quando viviamo un’esperienza, la viviamo pienamente, senza cercare di sfuggirle, è molto alta la probabilità che non si presenterà più quel tipo di sofferenza interiore e soprattutto, già nel viverla, la stessa esperienza, sentita pienamente invece che con un sentimento di fuga dalla situazione, diventerà più vivibile e sostenibile, più umana e allo stesso tempo animica.

Dovremmo sempre vivere pienamente quello che stiamo sperimentando adesso, qui, ora.

In questo momento c’è già tutto quello che serve a quel motore interiore (l’insieme di anima e inconscio) che ci hanno messi in questa situazione e che continueranno a farlo fino a quando non avremo la maturità di fermarci e “stare”.

Si, stare nella situazione, pienamente, senza più scappare ne fisicamente, ne mentalmente, con le mille opportunità di distrazione che cerchiamo (e troviamo) continuamente, proprio per scappare.

Non si scappa solo fisicamente, si scappa anche distraendosi. Continue reading

Parole, pensieri e salute

Un professore universitario americano disse…

>>Un bicchiere d’acqua preso dal tavolo e bevuto non pesa granché
Un bicchiere d’acqua tenuto in mano per 15 minuti farà sentire il suo peso perfino ad un forzuto palestrato, nonostante si tratti di un peso modesto.<<< Ora immagina se quello stesso bicchiere ce lo portiamo con noi ovunque, notte e giorno, al lavoro, in famiglia, in vacanza, nel sonno... Il suo peso diventerà insostenibile... eppure è solo un bicchiere d'acqua! Facciamo un esperienza di percezione adesso. Siediti o (se puoi) sdraiati e prendi una posizione comoda tanto da rilassare tutto il corpo... Fai un minuto di respirazione consapevole, cioè non forz... Continue reading

La via della forza. di Andrea Panatta

Anakin: «Ma era prigioniero e disarmato. Non dovevo, questo non è da jedi». Palpatine: «È del tutto normale, lui ti ha mozzato un braccio e tu ti sei vendicato».   Il discorso di Palpatine può essere sensato e convincente agli occhi di coloro che non hanno intrapreso un percorso di crescita personale. È del tutto normale rispondere all’odio con l’odio, … Continue reading

Dinamiche e doni dell’inconscio.

Dinamiche e doni dell’inconscio. 14 maggio 2017. Giusto un anno fa, a pochi giorni dalla perdita di papà, la sera del 14/15 maggio, stando a letto, non riuscivo a prendere sonno.   I pensieri si rincorrevano, pensavo, pensavo, pensavo e (forse) “ragionavo”.   Mi sono alzato dal letto, sono andato in dispensa e ricordo di aver preso tre cose da … Continue reading

i bambini sono la nostra salvezza spontanea.

I figli hanno il nostro stesso DNA fuso con quello di un’altra persona. 50% e 50%.   Quindi le nostre stesse memorie cellulari, cioè le nostre stesse “pressioni emotive interiori”.   Allevandoli, abbiamo l’opportunità di rivedere una buona parte di noi stessi mentre si forma e quindi anche l’opportunità preziosa di rivedere attraverso loro come si è formato il nostro … Continue reading